giovedì 4 ottobre 2012

Gelato vegano crudista: una sorpresa!!!

Che dire? Mi sono entusiasmata così solo quando ho assaggiato per la prima volta la tahin: della serie "e come ho fatto a vivere senza???"
Questo gelato è una sorpresa davvero: unico ingrediente una banana congelata! Il risultato? Un gelato cremoso dal vago sapore di banana che si può trasformare come si vuole!!




Ma andiamo con ordine: prendere una banana, sbucciarla, tagliarla a fettine sottili e congelarla. Quando sarà congelata (la mia l'ho usata dopo giorni), metterla nel bicchiere del minipimer e frullare. Non nascondo che il mio minipimer ha faticato un tantino, ma non si è rotto e nemmeno surriscaldato.
Il risultato è quello che vi ho detto: una crema densa e ghiacciata che, forse per via del freddo, non sa quasi di banana (!). La crema ottenuta l'ho messa in due coppette: quella sopra è la versione "nature", che si può arricchire con una spolverata di cannella, nell'altra (no foto) ho mescolato un cucchiaino di cacao in polvere: sapore incredibile!
La prossima estate mi rimpinzerò di gelati alla banana!
PS È la seconda ricetta di seguito che ha per protagonista le banane e, posso dire, il secondo modo alternativo per usarle! Quindi, se avete comprato troppe banane: congelatele!!

Nota successiva: con questo gelato ho fatto anche la versione con biscotto crudista!

NB : qui la ricetta del sorbetto vegano!

Ciaoooooo


3 commenti:

Sasha alessandra ha detto...

un'idea che sembra davvero super... anche se ormai non fa tanto caldo... e son pronta più per la cioccolata calda che per il gelato... magari provo... e lo servo con una po' di cioccolato fuso sopra.. :P

Rosaria ha detto...

ottima idea!!! :D

Fabiano Guatteri ha detto...

mi piace l'idea di un gelato vegano