domenica 12 gennaio 2014

Torta salata di cipolle


Questo post è dedicato ai coraggiosi: torta salata a base di cipolle!! Bontà infinita, qualche lacrimuccia e... evitate incontri ravvicinati subito dopo il consumo!
Si tratta di una torta rovesciata, l'ho vista sul sito di una v nel piatto e ne sono rimasta folgorata subito! Ho cambiato qualcosina, ma non la sostanza :)

Ingredienti per la base:
1 bicchiere d'acqua
olio evo qb
300 g di farina di farro
sale
origano

Ingredienti per la farcitura:
4 oppure 5 cipolle!

Procedimento
Ho impastato nella macchina del pane gli ingredienti per la base, così come li ho elencati. Bastano alcuni minuti, in modo da avere un impasto tipo quello della pizza (ma più molle) che poi ho appiattito con le mani.
Nel frattempo, tagliare le cipolle a metà o a fettone spesse almeno un dito. Rivestire una teglia di carta forno, mettere un filo d'olio, le fettone di cipolle e negli spazi vuoti ulteriori pezzi di cipolle. Poi, sopra, mettere l'impasto bucherellandolo un po' con i rebbi della forchetta (proprio così: è una torta al contrario, con il condimento sotto e l'impasto sopra). Infornare a 200 °C per circa 30 minuti.
Sfornare e, con l'aiuto di un piatto, capovolgere la torta. Togliere la carta forno, spolverizzare d'origano e... buon pranzo!


PS La prossima volta alternerò cipolle rosse e bianche per un aspetto cromatico più accattivante, come in "Una v nel piatto" !

2 commenti:

Cami ha detto...

Sono davvero contenta che ti sia piaciuta e che tu abbia gradito :D
L'effetto cromatico è bello, ma anche con sole cipolle bianche è deliziosa lo stesso ^^

Rosaria ha detto...

Grazie cara, è verissimo ;)